Feb.23

Sai usare il filo interdentale?

Il filo interdentale permette di rimuovere i batteri dagli spazi interdentali. Molto utile in alcune situazioni specifiche come in presenza di apparecchi ortodontici, di protesi dentali e ponti. Per questo motivo esistono fili interdentali diversi:  in forma di nastro piatto o monofilamento e fili specifici con segmenti spugnosi.

Il filo interdentale va impugnato correttamente: si taglia un pezzetto abbastanza lungo, circa 35-40 cm, poi si avvolge intorno alle dita medie, in modo da tenerlo ben teso puntando gli indici. In questo modo si riesce ad entrare in bocca, dove lo spazio è ristretto, senza trovare ostacolo con le dita.

Igiene orale,Professione Igienista Dentale